videopoesia di Albert Balasch, Marc Capdevila, Tià Zanoguera

SPAIN, 2012 | 5′ 00”

LA PAROLA IMMAGINATA 2013 (VI ed.) – opera in concorso

Presentazione del video da parte dell’autore | Presentation of the video (by author)

A fora (Fuori), è un testo del poeta Albert Balasch. Qualche anno fa, Balasch cominciò a collaborare con il pittore Tià Zanoguera. Da questa collaborazione è nata l’idea di adattare il testo alla forma fumetto. Zanoguera ha così creato una lunga serie di dipinti e disegni che hanno dato vita al progetto, che però alla fine non è andato in porto. Marc Capdevila, produttore e filmmaker, ha tuttavia pensato alla possibilità di animare le pagine ed i dipinti prodotti. In questo modo è nato un breve video che mischia poesia, pittura ed animazione 2D.
La sfida del progetto consisteva nel portare i dipinti “in vita” e creare un universo evocativo più che narrativo. Come è possibile portare in vita un dipinto? Come si può dar vita ad una singola linea o a quell’essenza della pittura che non può essere riprodotta? E come è possibile andare oltre l’illustrazione letterale del testo?
Zanoguera e Capdevila hanno scattato fotografie dei dipinti e hanno lavorato su di essi con un software di animazione. Poi Balasch ha ridotto il testo a un copione, per via di sottrazione. Il risultato di questo processo è un video che mira a mantenere la texture dei dipinti originali, l’espressività delle pennellate e la vitalità della varietà dei colori.
In breve, il risultato è A fora: un breve viaggio.

A fora (Outside), is a text by the poet Albert Balasch. A few years ago, Balasch began a series of collaborations with the painter Tià Zanoguera. It was from this collaboration that the idea of adapting the text to comic form arose. Zanoguera then created a long series of paintings and drawings that gave birth to the project. In the end, the project did not come to fruition, but the filmmaker and editor Marc Capdevila thought about the possibility of animating the pages and paintings that had been produced. And in this way they constructed a short-film combining poetry, painting and 2D animation.
The challenge in doing the project was to bring the paintings to life and create a stimulating rather than a narrative universe. How can a painting be brought to life? How can you give life to an individual line or to that essence of a picture that cannot be reproduced? And how can you go beyond a literal illustration of the text?
Zanoguera and Capdevila took photographs of the painting and worked on them with animation software. Then Balasch reduced the text to a script in search of ellipsis. The result of all this process is a short-film that aims to maintain the texture of the original paintings, the expressivity of the brush strokes and the vitality of the range of colours.
In short, the result is A fora, a brief journey.